giovedì 24 settembre 2020
StandardLiveID
Iscriviti gratis alla Newsletter sull'antico Egitto CLICCA QUI
Dall'11/7 Le Regine d'Egitto a Montecarlo
Last Post 04 set 2008 10:15 by Sozzani. 17 Replies.
Printer Friendly
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sort:
PrevPrev NextNext
You are not authorized to post a reply.
Author Messages
SozzaniUser is Offline
Veteran Member
Veteran Member
Posts:3181


--
14 mag 2008 10:02

    L'11/7 Suzanne Mubarak inaugurerà nel Principato di Montecarlo una Mostra in cui verranno esposti oggetti appartenuti alle Regine faraoniche d'Egitto.

    http://www.sis.gov.eg/En/EgyptOnlin...000990.htm

    tolomeoUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:3


    --
    22 mag 2008 01:51
    E' possibile avere qualche dettaglio in più sulla mostra di montecarlo?
    grazie
    Tolomeo
    SozzaniUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:3181


    --
    22 mag 2008 04:00

    Spiacente, questa era la notizia e, al momento, è tutto. Se ci saranno novità, le inserirò

    SozzaniUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:3181


    --
    15 lug 2008 11:52

    Un'intervista a Zahi Hawass su questo evento, in cui si toccano anche altri argomenti:

    http://hebdo.ahram.org.eg/arab/ahra...6/voy2.htm

    SozzaniUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:3181


    --
    15 lug 2008 11:57

    E questo un altro articolo sulle spose reali, in occasione della mostra:

    http://hebdo.ahram.org.eg/arab/ahra...6/voy1.htm

    SozzaniUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:3181


    --
    21 lug 2008 09:37

    Un articolo sulla mostra da Al-Ahram

    http://weekly.ahram.org.eg/2008/906...ritage.htm

    Sit-AmunUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1002


    --
    08 ago 2008 09:25
    waenraUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:616


    --
    22 ago 2008 08:50
    UN BIGLIETTO cumulativo del costo di 13 euro per visitare tre mostre-evento a Montecarlo: “Regine d’Egitto”, le tele del pittore olandese Kees Van Dongen e l’esposizione “Bambole meccaniche pubblicitarie”. Il biglietto cumulativo, che si acquista in una qualsiasi delle sedi di queste esposizioni, è tra l’altro valido per più giorni.

    L’evento più importante della stagione è sicuramente la mostra del Grimaldi Forum “Regine d’Egitto”, un tuffo nella storia millenaria di quel misterioso popolo, visto da un’angolazione un po’ insolita, quella delle donne che furono madri, mogli, amanti e figlie dei faraoni e che con le loro personalità influenzarono il corso degli eventi. Alcune di loro si sono conquistate una fama che nulla ha da invidiare ai faraoni stessi, basti pensare a Cleopatra, ad Hatshepsut, a Nefertari o ancora a Nefertiti, ma altre sono rimaste nell’ombra, pur avendo avuto un ruolo determinante nella storia del loro popolo. La mostra “Regine d’Egitto”, attraverso un percorso espositivo tematico assai scenografico, riesce a mettere in luce tutte queste donne, collocandole nella dimensione di rilievo che meritano. I quattromila metri dell’Espace Ravel racchiudono 250 capolavori provenienti dai maggiori musei del mondo, alcuni dei quali mai esposti prima in Europa.
    “Regine d’Egitto” continua fino al 10 settembre, tutti i giorni dalle 10 alle 20 (il giovedì e il venerdì fino alle 22).

    Di altissimo livello è anche la mostra del grande artista olandese Kees Van Dongen (1877-1968), sia per qualità delle opere che per quantità: sono oltre duecento le tele esposte nelle sale del Quai Antoine I°, provenienti da musei e da collezioni private, alcune delle quali non venivano presentate al pubblico da più di 50 anni. Si tratta della retrospettiva più importante dedicata a questo pittore che ha occupato nel panorama artistico europeo un posto determinante all’inizio del XX secolo, in particolare in seno al “fauvisme”, imponendosi come unico ritrattista di un movimento che era stato in prevalenza centrato sul paesaggio. Le tele di Van Dongen, stravaganti ed esplosive, suscitarono nel mondo artistico dell’epoca, immediate ripercussioni specialmente nel gruppo degli espressionisti tedeschi, tanto da collocarlo come figura di primo piano nel movimento dell’avanguardia. La sua tavolozza, particolarmente ricca, esprime una potente vitalità, indipendentemente dai soggetti scelti: la vita del circo e dei cabaret, le ricche dame dell’alta borghesia, la sfrontatezza di nudi provocanti, la purezza e l’innocenza dei bambini, i ricordi dei suoi viaggi, le nature morte.
    Questa esposizione si conclude il 7 settembre ed è aperta tutti i giorni dalle ore 12 alle 19.

    Il biglietto cumulativo offre anche la possibilità di visitare una terza mostra davvero originale: “Bambole meccaniche pubblicitarie” a Villa Sauber (di fronte al Grimaldi Forum). Si tratta di oggetti che costituiscono un mondo a parte nell’universo dei giocattoli dell’inizio del XX secolo, un periodo in cui non esiste ancora la televisione ma già si assiste alla nascita della pubblicità, una tendenza del tutto nuova e che ben presto rivoluzionerà il mondo dei consumi. È allora che appaiono questi oggetti meccanici, colorati e in movimento, che illustrano marche celebri di prodotti che hanno segnato le generazioni tra le due guerre, come le pastiglie Valda, o il sapone Cadum: bambole meccaniche testimoni di un’epoca quasi dimenticata, che si può rivivere attraverso questa esposizione fino al 7 settembre, con orario dalle 10 alle 18.

    (Fonte: Il Secolo XIX)
    maatkaraUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:59


    --
    30 ago 2008 12:24

    Ho potuto incontrare solo ieri una mia amica egittologa che lavora in museo, che ha visitato la mostra in questione e mi ha raccontato cose meravigliose...ora, solo all'idea di avere più che pochi giorni disponibili, mi fa venire le lacrime agli occhi, soprattutto se considero che non ho potuto andare in vacanza  e nemmno concedermi qualche giorno di mare.....che voglia di scappare!

     

    Per caso, è possibile che venga prorogata? Qualcuno ne sa nulla?

     

     

    waenraUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:616


    --
    30 ago 2008 03:11
    Di solito, se le mostre hanno molto successo, vengono prorogate... spera Serena... spera!
    maatkaraUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:59


    --
    30 ago 2008 07:34

    Grazie, Waenra!...la speranza è sempre l'ultima a morire!

    maatkaraUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:59


    --
    30 ago 2008 08:53

    Vi lascio qui il link del centro congressi che ospita la mostra, poichè ci sono informazioni utili ulteriori, descrizione dell'esposizione, elenchi dei musei che hanno dato in prestito i pezzi, una interessante intervista a Christiane Ziegler, curatrice della mostra e responsabile della sezione egizia del museod el Louvre.

    http://www.grimaldiforum.com/ita/cu...&ID=28

    StefyUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1155


    --
    01 set 2008 09:16
    Ho provato a cercare ma non sono riuscita a trovare chiare notizie in merito ma per cortesia, sapete dirmi se a Montecarlo c'è anche il busto di Nefertiti?

    Grazie, S.
    maatkaraUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:59


    --
    01 set 2008 02:53

    ...a me non risulta...provo a informarmi meglio da chi l'ha vista e ti dico!

    IvanaUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:29


    --
    03 set 2008 10:47

    Ci sono stata ad agosto, il famoso busto di Nefertiti non c'è, ci sono altre cose dal Museo di Berlino, una statua di Teie dimensioni naturali o quasi e oggettistica...

    StefyUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1155


    --
    04 set 2008 08:38
    Grazie mille! Una mia amica fra qualche giorno partirà per Berlino e temevo per lei che non potesse vedere il busto!

    S.
    waenraUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:616


    --
    04 set 2008 09:37
    Credo proprio che il busto di Nefertiti esposto a Berlino sia inamovibile!
    SozzaniUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:3181


    --
    04 set 2008 10:15

    Credo sia proprio così. Dato che hanno negato il trasferimento del busto in Egitto per una Mostra adducendo il motivo della sua fragilità (forse come scusa per evitare che, poi, l'Egitto se lo tenesse!), se lo avessero portato a Montecarlo, si sarebbero dati la zappa sui piedi!

    You are not authorized to post a reply.


    AIUTACI ANCHE TU!
    Il mantenimento di questo sito è possibile solo grazie al generoso contributo dei visitatori,
    se ritieni il nostro lavoro utile e interessante aiutaci con una donazione oppure associati.
    Aiutaci anche tu!