giovedì 24 settembre 2020
StandardLiveID
Iscriviti gratis alla Newsletter sull'antico Egitto CLICCA QUI
Tut a Londra
Last Post 02 gen 2008 12:21 by Merytamun. 18 Replies.
Printer Friendly
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sort:
PrevPrev NextNext
You are not authorized to post a reply.
Author Messages
SozzaniUser is Offline
Veteran Member
Veteran Member
Posts:3181


--
05 ott 2007 11:37

    Da Novembre, la mostra su Tut si sposterà a Londra. È stata costruita, per l'occasione, una statua colossale di Anubis che, nelle foto dell'articolo, fa bella mostra di sé su una barca nel Tamigi e che è ora posizionata in Trafalgar Square!

    http://weekly.ahram.org.eg/2007/865/fr3.htm

    Attachments
    waenraUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:616


    --
    05 ott 2007 02:09
    Più che "bella mostra di sè" oserei affermare "brutta mostra di sè"!
    tutmosiUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:141


    --
    05 ott 2007 08:50
    Effettivamente ricorda molto uno dei costumi del film Stargate
    MerytamunUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:119


    --
    09 ott 2007 05:33
    qualcuno sa quando aprira'? Visto che mi trovo a Belfast, vorrei farci un salto, ma il sito del British Museum non dice nulla....
    StefyUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1155


    --
    10 ott 2007 08:40

    La mostra aprirà il 15 Novembre 2007 e chiuderà il 30 Agosto 2008, informazioni dettagliate anche sul luogo dove sarà allestita l'esposizione, le trovi qui:

    http://www.visitlondon.com/tutankhamun/

    S.

    MerytamunUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:119


    --
    10 ott 2007 01:06
    grazie Stefy....mi sa che per la data di apertura saro' di nuovo in Italia, ma...prima della chiusura andro' sicuramente!!
    Grazie dell' informazione comunque....
    NefertariUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:609


    --
    10 ott 2007 03:00

    ragazzi sapete dirmi cosa è esposto ora nella mostra che manca al museo?e se i reperti torneranno in Egitto subito dopo la chiusura ad agosto2008?grazie!!

    StefyUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1155


    --
    10 ott 2007 03:34

    Dirti nei dettagli cos'è esposto penso sia impossibile, a grandi linee è descritto qui:


    http://www.visitlondon.com/tutankha...l-see.html

    Non credo sia facile nemmeno sapere se i pezzi torneranno al loro posto dopo questa esposizione, anche perchè non ho letto quale sia di preciso la loro provenienza, nel senso che non è detto che vengano tutti dal museo del Cairo, potrebbero anche essere stati prestati da altri musei; solo dalle didascalie si potrebbe leggere la provenienza e quindi la destinazione una volta terminata la mostra.

    S.

     

    NefertariUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:609


    --
    10 ott 2007 07:36

    grazie Stefy..infatti a me interessa sapere solo di quelli che vengono dal Cairo!!

    MerytamunUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:119


    --
    14 ott 2007 10:32

    per Nefertari: oppure prova questo sito http://www.tutankhamun-exhibition.co.uk/

     

     

    tutmosiUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:141


    --
    17 ott 2007 07:01
    Giovedì scorso Hawass ha dichiarato che la mostra farà tappa anche a Roma,ma non so specificare il periodo preciso
    NefertariUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:609


    --
    18 ott 2007 06:24

    grazie Meryt mi è stato utilissimo

    MerytamunUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:119


    --
    22 ott 2007 02:21

    allora..biglietto d'ingresso e volo prenotato..

    giorno 11 dicembre alle 11 a.m....vado!!!

    StefyUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1155


    --
    23 ott 2007 08:31
    Bè allora adesso aspettiamo dettagliatissimo resoconto!!!!

    Con tanta invidia ti auguro buon viaggio!!! S.
    NefertariUser is Offline
    Advanced Member
    Advanced Member
    Posts:609


    --
    23 ott 2007 07:29

    buon viaggio meryt e mi raccomando scatta tante foto

    MerytamunUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:119


    --
    24 ott 2007 02:31

    grazie...

    tra la passione per l'Egittologia e quella per la fotografia, qualcosa dovrei cavare fuori...

    comunque ho miei dubbi che si possano scattare foto...ma io la porto ugualmente

    e...certamente...avrete un resoconto quanto piu' dettagliato possibile.....

     

    ps. grazie Ryanair....vivendo a Belfast, ho pagato biglietto aereo and/rit x londra £10....

    MerytamunUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:119


    --
    22 dic 2007 10:44

    come promesso, anche se un po' in ritardo, ecco il resoconto:

     

     

      

     

       come immaginavo, fare foto non era concesso all'interno, credo dovuto più all'esclusività dell'evento che alla probabilità di causare danni, quindi le uniche foto che sono riuscita a fare sono quella del poster pubblicitario e di Anubi in tutto il suo...ehm...splendore.

    La mostra è stata abbastanza pubblicizzata, Londra è coperta da manifesti e sembra essere l'evento del decennio.

    A quanto pare, la richiesta e la vendita dei biglietti è stata abbastanza alta e su questi presupposti, devo ammettere, che la mostra si rivela un po’deludente.

    L'esposizione si trova all' O2, un grande centro di intrattenimento per quanto riguarda concerti e mostre ed è facilmente raggiungibile tramite metropolitana (North Greenwich stop- Jubilee line).

     

    La mostra si apre con una breve introduzione sulla vita del giovane re, narrata da Omar Shariff, all'interno di una stanza buia illuminata soltanto da dei geroglifici fluorescenti, tra il suggestivo e il cinematografico.

    Dopo di che, si passa alla prima sala, dove l'unico reperto è una statuetta raffigurante Tut; la seconda sala, se non sbaglio, racchiude invece il busto in legno del giovane re, spesso rappresentato sui testi.

    Le sale successive invece trattano dei suoi antenati;

    una stanza è dedicata ad oggetti appartenuti ad Amenhotep II e Tuthmosis IV (piccole statue, shabtis), un'altra ad Amenhotep III, Tiye, Tuya e SitAmun, (ancora shabtis, statuine,la sedia reale di SitAmun, il sarcofago di Tuya); un'altra ancora al periodo amarniano, con oggetti riguardanti Akhenaten e famiglia,(piccole statue rappresentanti probabilmente i volti di Nefertiti e Meritaten, il volto in formato gigante di Akhenaten ritrovato a Karnak, vasetti del periodo amarniano e la meravigliosa stele raffigurante Akhenaten rendere omaggio all' Aten seguito da moglie e figlia), il resto delinea la breve vita di Tut con oggetti che spaziano dalla sua infanzia all'incoronazione.

     

    Da notare, una sediolina per bambini, senza iscrizioni, splendidamente realizzata, uno sgabello portatile superbamente intarsiato, due bastoni , il poggiatesta di un colore blu meraviglioso, contenitori in legno lavorati splendidamente, shabtis, un mattone magico, un pugnale lavorato stupendamente, due pettorali magnifici, un uraeus , un vaso in alabastro intarsiato di turchesi, una coppa in alabastro che spesso viene ritratta sui libri ed infine " the crook and the flail" appartenuti al giovane Tut.

    La mostra si conclude con un cortometraggio raffigurante Carter e la scoperta della tomba e le ipotesi sulla morte del re, con incluse radiografie.

     

    Giudizio:

     

    senza dubbio, è un evento spettacolare, reso ancora più suggestivo dalle stanze buie, drappeggiate di nero con geroglifici fluorescenti.

    L' affluenza era abbastanza numerosa, gente di diverse nazioni e scolaresche, l'organizzazione buona.

    Tuttavia, gli oggetti esposti non sono tantissimi, o forse sono io che ne avrei voluto di più, e , talvolta, mi è sembrata più una miscellanea sulla XVIII dinastia che una vera mostra su TutAnkhAmun.

    Per certi versi, mi è sembrata un po' affrettata...ma ripeto, potrebbe anche essere stata una mia impressione.

    Comunque, trovarmi faccia a faccia con oggetti che ho spesso ammirato dai libri è stata un'emozione incredibile.

    La stele di Akhenaten, meravigliosamente e realmente lì, di fronte a me, il volto del re con i suoi tratti caratteristici che sovrastava l'ingresso della sala dedicata al  sogno amarniano, il pugnale di Tut, meravigliosamente lavorato, i pettorali, Ankhs di turchesi, lo scettro del giovane re.

    Emozioni incredibili.

    Il negozio di souvenir, affiancato all'esposizione, è un'altra storia.

    Dal Monopoli dedicato alla mostra, alle mummie magnetiche da attaccare al frigo (£ 4.50), le penne commemorative (£ 2.99),scarabei a £7 cadauno,(quello che porto al collo da anni mi è costato 50 cents), faraoni in peluche, gioielli imitanti gli originali egizi, statue varie, alcune molto belle, libri, magliette....

     

    Per la cronaca, ho comprato una scatola di senet e l'immancabile maglietta ...

    volevo il libro sulla cucina, ma è esaurito...

     

    ah...e per £45 potreste comprare il cappello fac simile a quello dell' onnipresente Zahi; il ricavato delle vendite andrà in beneficenza.  (pubblicità...questa sconosciuta..)

     

     

     

     

     


     

    StefyUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1155


    --
    27 dic 2007 04:50
    Grazie Merytamun, mi fa piacere per te che la mostra ti abbia emozionato....quella dei geroglifici fluorescenti però, a mio parere, è terribile!!!

    S.

    MerytamunUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:119


    --
    02 gen 2008 12:21
    e io concordo con te...per questo ho detto che certe trovate erano un po' cinematografiche...ma comunque, tutto sommato è stata una bella esperienza!
    You are not authorized to post a reply.


    AIUTACI ANCHE TU!
    Il mantenimento di questo sito è possibile solo grazie al generoso contributo dei visitatori,
    se ritieni il nostro lavoro utile e interessante aiutaci con una donazione oppure associati.
    Aiutaci anche tu!