giovedì 24 settembre 2020
StandardLiveID
Iscriviti gratis alla Newsletter sull'antico Egitto CLICCA QUI
F. Tiradritti sulla Tomba di Harwa
Last Post 16 mag 2007 07:35 by Khentimentu. 6 Replies.
Printer Friendly
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sort:
PrevPrev NextNext
You are not authorized to post a reply.
Author Messages
SozzaniUser is Offline
Veteran Member
Veteran Member
Posts:3181


--
27 apr 2007 12:21
    Sabato 28 Aprile, alle 9,30, presso il Museo di Storia Naturale di C.so Venezia, a Milano, Francesco Tiradritti parlerà di 10 anni di lavori alla Tomba di Harwa (Luxor). Seguirà S. Einaudi con uno studio su Libro di morti della stessa Tomba.
    SozzaniUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:3181


    --
    29 apr 2007 10:07
    Ho assistito alla conferenza del Dr. Tiradritti sulla Tomba di Harwa e a quella successiva della dr.ssa Einaudi sugli aspetti epigrafici relativi. E' stato estremamente interessante e coinvolgente.
    Per prima cosa, un'immersione nelle effettive procedure di scavo condotte in modo scientifico: livelli successivi, pulitura degli ambienti le cui pareti, all'inizio dei lavori, erano totalmente ricoperte da uno strato nero di guano di pipistrelli, identificazione, catalogazione e ricomposizione dei blocchi istoriati tra la quantità di detriti, ecc.
    Poi, la tomba vista sotto il profilo dei significati dei vari ambienti. Ad es. questa tomba, che comunque è un cenotafio (e Tiradritti pensa di sapere dove si trovi l'effettiva sepoltura della mummia), è la prima in cui si evidenzia la separazione del corpo dall'anima, oltre a molti altri elementi che gettano nuova luce sulla realtà di Tebe durante la 25ma Din. dei Faraoni Neri.
    Un ushabti di Harwa, trovato nel cortile, lo raffigura con bastone e flagello, simboli di potere, ma, ovviamente, senza Ureo, dato che, sul trono, c'era un Faraone nubiano.
    A Tebe, in questo periodo, il potere, secondo molti, avrebbe dovuto essere nelle mani della Divina Adoratrice, di cui Harwa era Grande Maggiordomo. Questo ritrovamento, invece, indicherebbe che il potere effettivo era proprio prerogativa di Harwa.
    Si è anche parlato delle tombe di altri funzionari successivi, della 25ma e 26ma Din., che attorniano quella di Harwa, copiandone la struttura generale, e che costituiscono un complesso che riunisce le tombe non reali più grandi d'Egitto.
    In tutte queste, le decorazioni ed i bassorilievi sono bellissimi e pare siano stati realizzati da artigiani provenienti da Menfi. Nello stile, si rifanno all'Antico Regno e costituiscono un'anticipazione dello stile saitico della 26ma. Din.  A questo proposito, Tiradritti parla di un "Rinascimento egizio".
    Un incontro davvero entusiasmante: complimenti vivissimi!

    P.S.
    Il procedere allo scavo per livelli successivi, anche se più lungo, è quello scientificamente più corretto (Tiradritti dice che ne avrà ancora per 10 anni!) e che permette di "leggere" l'effettiva progressione storica del sito.
    Nel 1997 è stato ritrovato anche un frammento di un ritratto funebre di epoca romana, tipo quelli dal Fayum, e quest‚anno, inenarrabile dictu, un foglio di un "Corriere della Sera" del 1/1/1896 ed una scatoletta di biscotti Lazzaroni risalente alla ritirata italiana dalla Libia. Evidentemente, apparteneva a un prigioniero italiano costretto dagli inglesi a fare il tombarolo!



    Attachments
    MikelaUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:406


    --
    29 apr 2007 11:01
    Buongiorno....
    Durante il viaggio che abbiamo fatto con altri dal 25 marzo al 7 aprile, io e Paolo Bond abbiamo avuto la possibilità di visitare la tomba e conoscere Tiradritti. Effettivamente è molto bella. I lavori sono portati avanti dalla sua equipe con estrema professionalità, come giustamente sottolinei; inoltre sia io che Paolo abbiamo avuto la sensazione di una generale serenità e collaboratività all'interno del team, che oltre a archeologi, include in situ un fotografo e un grafico. Colgo l'occasione per comunicare che presto sarà online la descrizione dettagliata del viaggio fatta niente popòdimeno che dal Bond in persona...baci!!

    Mikela
    hwt-hrUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:4


    --
    04 mag 2007 10:16
    Cara Michela, forse ci siamo conosciute in Egitto proprio quando hai visitato Harwa! Volevo solo dire che il grafico in realtà è un architetto e che, assieme a un fotografo, sono l'equipe minima indispensabile in uno scavo archeologico.
    ciao
    MikelaUser is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:406


    --
    04 mag 2007 10:58
    Ciao!!
    Grazie per la correzione, in effetti non ricordavo bene...
    Io ho partecipato solo a uno scavo a Sesto Fiorentino, e là un architetto e un fotografo sono un miraggio...eheheheh

    A presto
    Mikela
    Nefer-NoemiUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:14


    --
    04 mag 2007 12:15
    Grazie a tutti voi delle notizie su Harwa a me sconosciuto! Non ho potuto andare a Milano per la conferenza.
    Ciao!!!
    KhentimentuUser is Offline
    New Member
    New Member
    Posts:2


    --
    16 mag 2007 07:35
    Oh hwt-hr(ma poi come ti è venuto in mente di usare qs login?deh!) 6 la migliore! E diciamo che il diligente architetto balla anche bene!
    You are not authorized to post a reply.


    AIUTACI ANCHE TU!
    Il mantenimento di questo sito è possibile solo grazie al generoso contributo dei visitatori,
    se ritieni il nostro lavoro utile e interessante aiutaci con una donazione oppure associati.
    Aiutaci anche tu!