venerdì 22 gennaio 2021
StandardLiveID
Iscriviti gratis alla Newsletter sull'antico Egitto CLICCA QUI
Il Museo Egizio di Torino vola in Tournèe a New York e Boston
Last Post 18 feb 2012 08:36 by saldiperi. 0 Replies.
Printer Friendly
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sort:
PrevPrev NextNext
Author Messages
saldiperiUser is Offline
Veteran Member
Veteran Member
Posts:1764


--
18 feb 2012 08:36
  • Quote
  • Reply
Il Museo Egizio di Torino vola in Tournèe a New York e Boston

Nei prossimi giorni il Museo Egizio di Torino sarà protagonista oltreoceano in occasione di due appuntamenti culturali a New York e Boston. Il 17 e il 22 febbraio, infatti, nel corso di due conferenze, la Direttrice Eleni Vassilika presenterà al pubblico americano la collezione del Museo, il progetto di ampliamento e rifunzionalizzazione delle sale e lo stretto legame della città di Torino con l’Egitto.

Venerdì 17 febbraio alle ore 18:00 il Metropolitan Museum di New York ospiterà la conferenza dal titolo “Egypt’s Glory in Europe: The Museo Egizio di Torino”. La Dott.ssa Vassilika illustrerà in questa occasione le peculiarità del primo museo italiano ad aver intrapreso una gestione mista pubblico-privata a partire dal 2005, con le numerose ripercussioni positive che questa scelta ha portato.

Durante l’incontro verrà proposto un breve excursus sulla storia del Museo, includendo uno sguardo sul futuro e sull’ampliamento della superficie espositiva che diventerà realtà una volta ultimati i lavori attualmente in corso, i quali grazie all’impiego del sistema “sala per sala” non interferiranno con la visita delle collezioni da parte del pubblico.

L’analisi del profondo legame che unisce il Museo con il territorio e l’archeologia offrirà una visibilità d’eccezione all’intera città di Torino, per la quale il Museo Egizio rappresenta uno dei simboli più conosciuti e ammirati.

Mercoledì 22 febbraio (ore 18:00 locali) sarà la Boston University ad ospitare la Direttrice Vassilika per l’incontro “The Egyptian Museum, Turin, Italy and the Tomb of Kha”, nel corso del quale verrà descritta l’importanza della collezione, la seconda al mondo dedicata all’antico Egitto dopo quella del Cairo. In particolare verrà illustrata al pubblico la Tomba di Kha, uno tra i reperti storicamente più importanti nonché oggetto di una recente pubblicazione da parte della Dott.ssa Vassilika.

La prestigiosa vetrina “made in U.S.A.” del Museo Egizio testimonia il riconoscimento internazionale della Fondazione, considerata uno dei più dinamici esempi di cultura in Italia.
A ulteriore conferma dell’affetto che i visitatori nutrono nei confronti del Museo, il numero dei visitatori annui colloca l’Egizio al nono posto in Italia e al novantatreesimo in tutto il mondo.

A proposito di Eleni Vassilika
Dopo aver studiato ad Atene, New York e in Germania, Eleni Vassilika è nominata Direttore di Independent Art Research Ltd London nel1988. Dal 1990 al 2000 è Responsabile delle Antichità al Fitzwilliam Museum mentre a Cambridge dirige un programma di ricerca e insegnamento molto attivo sia in Arte classica che in Egittologia. Nel 2000 assume la carica di Direttore e Chief Executive Officer presso il Roemer-und Pelizaeus-Museum a Hildesheim (Germania), dove è responsabile dell’installazione di oltre 4.000mq di gallerie permanenti di paleontologia, arte egizia, arte asiatica, archeologia peruviana, mineralogia e altro. Da ottobre 2005 è Direttore del Museo Egizio di Torino e nel dicembre 2006 riceve il Premio Donna 2006, conferito dall’Associazione Donne nel Turismo - European Et Mediterranean. Ha realizzato numerose pubblicazioni in italiano, inglese e francese ed ha collaborato con giornali, curato cataloghi di mostre e lavorato ad una varietà di riviste tutte relative ad arte antica e tecnologia, oppure a collezioni d’arte.

A proposito della Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino
È il primo esempio di costituzione, da parte dello Stato italiano, di uno strumento di gestione museale a partecipazione privata. È stata istituita ufficialmente il 6 ottobre 2004 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che ha conferito in uso per 30 anni i propri beni, insieme alla Regione Piemonte, alla Provincia di Torino, alla Città di Torino, alla Compagnia di San Paolo ed alla Fondazione CRT.

FONTE: http://www.infooggi.it/

Saluti
Salvatore

Add Reply


Quick Reply
toggle
  Username:
Subject:
Body:
Security Code:
CAPTCHA image
Inserisci il codice che vedi sopra nell'area sottostante
AIUTACI ANCHE TU!
Il mantenimento di questo sito è possibile solo grazie al generoso contributo dei visitatori,
se ritieni il nostro lavoro utile e interessante aiutaci con una donazione oppure associati.
Aiutaci anche tu!