venerdì 22 gennaio 2021
StandardLiveID
Iscriviti gratis alla Newsletter sull'antico Egitto CLICCA QUI
Piramidi: pianificazione della struttura
Last Post 26 set 2010 08:29 by Paolo bond.. 2 Replies.
Printer Friendly
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sort:
PrevPrev NextNext
You are not authorized to post a reply.
Author Messages
SozzaniUser is Offline
Veteran Member
Veteran Member
Posts:3181


--
25 set 2010 12:16

    http://www.sciencedaily.com/release...084615.htm

    La cosa non mi è molto chiara. C'è chi può spiegarmela meglio?

    saldiperiUser is Offline
    Veteran Member
    Veteran Member
    Posts:1764


    --
    25 set 2010 08:55

    Beh, se ho capito bene, l'articolo dice solo che gli egiziani non hanno messo solo un mucchio di pietre insieme, ma hanno costruito con grande maestria...e questo lo sapevamo. E a quanto pare hanno usato il metodo delle proiezioni naturalmente con le conoscenze dell'epoca.
    Per il come, l'articolo dice che: I risultati di Ole J. Bryn  saranno presentati e spiegati alla mostra "The Point Apex" a Trondheim dal 13 Settembre al 1 ottobre. Quindi non si capisce niente, adesso, a meno che qualcuno di noi non riesca a spiegare la foto.

    Ingegnere??? Si faccia avanti...

     

    Saluti

    Salvatore

    Paolo bond.User is Offline
    Basic Member
    Basic Member
    Posts:383


    --
    26 set 2010 08:29

    Alloooooraaa....

    il reticolato che ricopre la sezione della Grande Piramide altro non è che la "building grid", una griglia che secondo Bryn è stata inventata dagli antichi architetti per fissare nello spazio dei punti precisi e poter costruire la Grande Piramide di Giza perfettamente verticale e in piano.

    Le unità di misura che lo studioso norvegese ha utilizzato per realizzare la griglia che vediamo sono quelle dell'antico Egitto e più specificatamente ha fatto così:

    1 cubito reale = 7 palmi

    1 palmo = 4 dita

    Infatti se osservate le letterine di fianco a ciascun numero troverete RC (royal cubite), P (palm), F (finger).

    Adesso purtroppo non ho tempo per approfondire la cosa perchè devo cucinare per una dozzina di persone (anche io ho un grande terrazzo considerato dagli amici un bene sociale e che funziona meglio dello yoga) ma già domani tirerò fuori il lungo articolo che Bryn ha pubblicato a marzo in una rivista del nord Europa per architetti, che una cara amica, archiettetto in Assisi, mi fece avere a suo tempo. Essendo in inglese vedrò di dargli prima una tradottata...

    Brevemente possiamo dire questo.

    Consideriamo la sezione della Grande Piramide e diamo ai vertici le lettere A, B, C. Consideriamo il segmento AC come la base della piramide e il segmento BH come la sua altezza, dove H è un punto di intersezione presente nel segmento AC. Secondo Byrn la Grande Piramide sarebbe la transposizone colossale della seguente proporzione: BH = 1 RC; AH = 5 P, 2 F.Come si evince abbastanza chiaramente, a Bryn piace molto il numero primo "7" (infatti 1 RC = 7P e 5 (P) + 2 (F) = 7) e sostiene che la GP sia stata costruita proprio con l'aiuto di questo numero primo.

    Un caro saluto e buona domenica a tutti...

    Paolo

    You are not authorized to post a reply.


    AIUTACI ANCHE TU!
    Il mantenimento di questo sito è possibile solo grazie al generoso contributo dei visitatori,
    se ritieni il nostro lavoro utile e interessante aiutaci con una donazione oppure associati.
    Aiutaci anche tu!